Cessione del quinto senza TFR

La cessione del quinto e il TFR

Anzitutto chiariamo subito che una cessione tradizionale necessita del TFR per poterne sfruttare tutte le potenzialità in termini di rate e importi complessivamente raggiungibili.

Infatti solitamente è fondamentale al fine dell’approvazione del vostro finanziamento avere un buon TFR accantonato in azienda.
Il TFR funge da garanzia nei confronti dell’assicurazione stipulata sulla cessione del quinto che in fase di approvazione valuterà con grande importanza questo parametro. Infatti sarà proprio sul TFR che si rivarrà qualora perdiate il lavoro. Quindi l’equazione è netta: più TFR uguale più possibilità di ottenere la cessione del quinto.

E se non abbiamo TFR sufficiente?

Apparentemente sembrerebbe impossibile ottenere la cessione del quinto in caso il trattamento di fine rapporto accantonato non sia sufficiente. Invece una soluzione c’è.

La cessione del quinto può anche essere erogata a chi non ha TFR, ma per questa operazione la finanziaria (e l’assicurazione) cercherà maggiori garanzie ed imporrà dei limiti in fatto di importo erogabile e in rate di rimborso.

Quali garanzie

Le garanzie richieste per la cessione del quinto NO TFR sono maggiori rispetto ad una cessione normale.

Anzitutto bisogna lavorare per un’azienda di capitali di grandi dimensioni (forma giuridica SPA, SAPA, SRL con almeno 16 dipendenti) ed il coefficiente di solvibilità dell’azienda per la quale si lavora deve essere estremamente alto.
Questo coefficiente è calcolato dalle assicurazioni e le aiuta a riconoscere un’azienda solida che è in grado di rispettare i propri impegni nel rimborso delle rate (trattenendo il quinto dallo stipendio del dipendente) senza il minimo problema. Queste condizioni sono già abbastanza stringenti in una cessione del quinto con TFR…figuratevi in questo caso.

L’assicurazione che viene obbligatoriamente sottoscritta dal cliente per l’erogazione della cessione del quinto sarà inoltre di un importo solitamente più alto del normale (per maggiore garanzia).

Quanto è possibile ottenere con una cessione del quinto senza TFR

Anche gli importi ottenibili sono più bassi. Se con una cessione del quinto “normale” possiamo chiedere tra i 30.000 € ed i 50.000 €, in questo caso sarà possibile ottenere una cessione del quinto non superiore a 15.000 € e rimborsabile al massimo in 60 mesi anzichè 120 mesi.

Come richiedere una cessione del quinto NO TFR

Per richiedere una cessione del quinto senza avere il trattamento di fine lavoro accantonato potete compilare il form qui sotto (se non lo vedi clicca qui)