Come ridurre tutti i tuoi prestiti ad una sola rata

0
Come ridurre tutti i tuoi prestiti ad una sola rata

Oggi è possibile grazie al consolidamento debiti

A quanti è capitato di dover accedere contemporaneamente a più finanziamenti per poter far fronte a spese impreviste e per realizzare dei progetti per la famiglia.

All’inizio sembra semplice, ma con il passare del tempo (e magari il cambiamento in negativo di alcune condizioni personali) l’accumularsi di tutte le rate mensili diventa insostenibile.

Consolidamento debiti

In nostro soccorso interviene il consolidamento debiti, un prestito che andrà ad estinguere tutti quelli attualmente in corso, saldando tutte le banche e finanziarie nostre creditrici, sostituendo quindi tutte le diverse rate mensili con una unica rata più bassa (anche se, tendenzialmente, con una durata complessiva maggiore per poter equilibrare l’importo massimo mensile).

Lo scopo di un consolidamento è proprio quello di evitare i problemi di sovraindebitamento che hanno afflitto tanti italiani. Un sovraindebitamento eccessivo può portare a situazioni molto pericolose, come la bancarotta ed il fallimento personale.

Come richiedere un consolidamento debiti

Richiedi ora un preventivo di Consolidamento Debiti

Per richiedere un consolidamento debiti bisogna (come in tutte le altre tipologie di finanziamento) essere in grado di dimostrare un reddito. Questo prestito infatti è disponibile per tutte le tipologie di lavoratori o pensionati, anche lavoratori autonomi e protestati.

Potete trovare anche online diverse soluzioni, ma sarà sempre necessario poi espletare le formalità con un consulente in carne ed ossa che vi aiuti nel trovare la soluzione più adeguata al vostro caso e gestisca tutti i documenti per la vostra pratica, soprattutto riguardo i conteggi estintivi che devono essere recuperati da tutte le finanziare con le quali avete contratto i prestiti che vorreste chiudere. Più avanti ne parleremo approfonditamente.

I documenti per richiedere un consolidamento debiti

Per richiedere un consolidamento debiti dovrete presentare alla finanziaria i seguenti documenti:
documenti d’identità;
documenti di reddito: ultime buste paga, ultimo modello Unico (per i lavoratori autonomi), ultimi cedolini pensionistici (per i pensionati).

Consolidamento debiti per soggetti protestati

Per i soggetti protestati o cattivi pagatori segnalati in CRIF la situazione si fa un po’ più difficile da risolvere, quantomeno ci sono degli ostacoli maggiori che dovranno essere superati ottenendo il consolidamento tramite la cessione del quinto.

Di fatti i protestati per riuscire ad ottenere questo prestito dovranno appartenere a categorie ben precise: aziende con più di 15 dipendenti (e censite positivamente dalle assicurazioni), dipendenti statali o pubblici, oppure pensionati.

Consolidamento debiti e interessi

Non sono però tutte rose e fiori, il consolidamento debiti ha anche alcuni svantaggi (che però vengono ampiamente surclassati dai benefici).

Il principale è che andrete a pagare una quota interessi sicuramente maggiore, infatti il capitale liquidato servirà per estinguere totalmente tutti i debiti e rifinanziare una nuova operazione che racchiuderà appunto tutte le vecchie rate in un’unica scadenza mensile. Per abbassare l’importo totale sborsato mensilmente, dovrete chiaramente allungare il periodo di rimborso, in modo che la vostra rata mensile sia nettamente minore agli impegni che avevate precedentemente.

Richiedi ora un preventivo di Consolidamento Debiti

Il consolidamento debiti è davvero efficace?

Ovviamente il consolidamento debiti ha un principale scopo, che non è quello di farvi risparmiare nel conteggio totale, ma di farvi risparmiare nell’immediato grazie ad un abbassamento anche drastico degli impegni mensili.

Come dicevamo se andiamo a vedere la situazione nella sua globalità, si andranno ad estinguere tutti i debiti pagando le rate ancora da saldare con tutte le eventuali spese di chiusura anticipata e spese accessorie presenti nei vari conteggi estintivi. Il nuovo prestito utilizzato per questa operazione dovrà anche garantirvi il rimborso dell’intero importo con una rata che sia molto più bassa e questo porterà decisamente un aumento dei tassi d’interesse e un deciso aumento del numero di rate da pagare nel tempo.

In definitiva potreste pagare più interessi e pagherete per più tempo, ma metterete riparo ad una situazione che potrebbe creare problemi ben più gravi.

Documenti per ottenere il consolidamento debiti

Questo tipo di finanziamento è possibile ottenerlo solo dopo aver fornito tutti i conteggi estintivi dei prestiti in essere, oltre ai vostri documenti d’identità e reddituali che certificano la vostra situazione economico-lavorativa.

Importo massimo di consolidamento debiti

Con questo prestito riuscirete ad ottenere fino a 30.000 € in 120 mesi