Ho bisogno di soldi! Nuovi prestiti veloci

A quanti di noi è capitato di dire questa frase “ho bisogno di soldi“, spesso accompagnati da “ora“, “urgentemente“, “velocemente“. Immaginiamo in tanti.

La risposta del settore di credito per chi ha bisogno di avere liquidità velocemente è il prestito personale.

Prestito personale, il prestito veloce

Grazie ad un prestito personale possiamo generalmente ottenere fino a 30.000 € anche in pochi giorni lavorativi (2 o 3 se il nostro profilo economico-lavorativo non presenta criticità). Ma come è possibile questo?

Anzitutto la documentazione da presentare è molto ridotta (documenti d’identità e di reddito). Una volta presentati questi documenti il consulente che prenderà in carico la vostra pratica sarà già in grado di darvi un esito di fattibilità veloce.

L’esito di fattibilità non è un preventivo, ma solo il parere della finanziaria se la vostra posizione è idonea all’ottenimento di un prestito personale.

Come procedere per un prestito veloce

Se l’esito di fattibilità sarà positivo allora la finanziaria provvederà a stilarvi subito un preventivo di prestito e, una volta accettato, caricherà telematicamente in centrale la vostra pratica, per erogarvi il denaro nel minor tempo possibile.

La procedura per un prestito personale è un iter già consolidato e perfezionato da parte delle finanziarie, che possono gestire molte pratiche in poco tempo grazie ai supporti informatici sempre più veloci e performanti. Oggi ad esempio i documenti dei clienti vengono scannerizzati ed inviati direttamente nella centrale operativa in pochi minuti, mentre fino a qualche anno fa se andava bene i documenti venivano inviati via fax ed accumulati in cataste di altri fogli da riordinare. Un bel passo in avanti!

Prestito personale negato, quali alternative

Se l’esito di fattibilità è negativo, una soluzione è quella di provare ad ottenere un prestito con garante. Il garante è una vostra persona di fiducia che, apponendo una seconda firma sul vostro contratto di finanziamento, “garantirà” per voi qualora doveste avere dei problemi nel saldare correttamente le rate del prestito. Come potete ben capire questa figura è tutt’altro che secondaria, ma ha delle precise responsabilità nei confronti della finanziaria, e la firma sul contratto che apporrà non è assolutamente da prendere alla leggera.

Una volta accettato di fare da garante, questa persona dovrà rimborsare la finanziaria di tasca proprie eventuali mancanze nel rimborso da parte vostra, pena la segnalazione anche per il garante in centrale rischi, con tutte le problematiche che questa operazione comporta.

Un esito di fattibilità può essere negativo quando si presentano queste casistiche:
non siamo assunti a tempo indeterminato oppure siamo assunti da poco tempo;
in passato non abbiamo saldato correttamente i nostri prestiti e ora siamo segnalati in centrale rischi;
abbiamo già il nostro reddito mensile eccessivamente impegno da altri finnziamenti.

Finanziarie che propongono prestiti veloci

I prestiti personali erogati in tempi veloci sono ormai un prodotto diffusissimo in tutte le finanziarie.

Tra queste le più famose per la velocità di approvazione del finanziamento citiamo:
Agos, con il suo prestito flessibile erogato in 48 ore dall’approvazione (possibilità di preventivo online);
Compass, con la sua grande varietà di proposte per il prestito personale;
il prestito personale di Findomestic;

affidandovi a questi top player del credito potrete ottenere un prestito in pochi giorni, fino a 30.000 € da rimborsare con un minimo di 12 rate mensili sino a 84 rate mensili.