Prestito Agos

Agos è una società finanziaria di proprietà di Credit Agricole (61%) e Gruppo BPM (39%) leader in Italia nel settore creditizio, con molti prodotti per ogni tipologia di progetto da realizzare.

In questo articolo andremo ad analizzare il suo prodotto più famoso, il prestito personale, analizzando la proposta di Agos e le caratteristiche di questo suo finanziamento.

Il prestito Agos in 48 ore

Avete letto bene, 48 ore! Questo sì che è il caso di chiamarlo prestito veloce!

Capiamo lo scetticismo da parte del cliente che spesso non può credere a tali tempistiche (soprattutto dopo aver sentito di parenti e amici che hanno impiegato addirittura mesi per giungere ad una erogazione), ma bisogna anche prendere atto che gli strumenti informatici hanno ormai velocizzato tutto e Agos in tal senso è molto avanti rispetto a tanti suoi concorrenti.

Per velocizzare il tutto noi vi diamo un piccolo consiglio: quando vi presenterete ad Agos per richiedere il vostro prestito, munitevi già dei seguenti documenti:

per i dipendenti: documenti d’identità, ultime buste paga;
per i pensionati: documenti d’identità, ultimi cedolini della pensione;
per i lavoratori autonomi: documenti d’identità, ultimo modello unico depositato con ricevuta ed F24 con ricevuta di pagamento.

Se partite già con questi documenti pronti allora tutto sarà ancora più veloce, l’esito vi può essere dato in giornata stessa.

Un prestito Agos per ogni progetto

Non preoccupatevi, Agos ha già previsto l’erogazione di prestiti per ogni progetto voi vogliate realizzare, dall’acquisto di un’auto nuova sino ad un prestito per le vacanze. Per non parlare poi dei prodotti per la ristrutturazione della propria casa. Non manca proprio niente.

Prestito Agos: le caratteristiche principali

Il prestito personale Agos prevede l’erogazione di importi fino a 30.000 € con rata fissa (ciò vuol dire che se anche nel corso degli anni turbolenze finanziarie devasteranno il mercato, voi non dovrete spendere un euro di più per saldare il finanziamento).

Grazie al prestito Flessibile Agos avete a disposizione due strumenti che dire fondamentali è dire poco: Salta Rata e Cambio Rata.

Saltare una rata del prestito flessibile Agos

Per tutti i dettagli vi invitiamo a leggere questo nostro articolo: Opzione Salta Rata prestito Agos

In ogni caso vi riassumiamo in breve il concetto del Salta Rata Agos.
All’interno del finanziamento che andrete a stipulare, potrete posticipare il pagamento di una rata per ben 3 volte. Tra una rata e l’altra sarà necessario un intervallo di tempo di almeno 6 mesi. Questo è un bel vantaggio perchè permette di non arrivare a terra alla fine di quei mesi in cui qualche imprevisto ha prosciugato le nostre finanze. In questo modo posticipando la rata non saremo segnalati in centrale rischi con la possibilità di venire “schedati” come cattivi pagatori.

Cambiare la rata del prestito flessibile Agos

Anche in questo caso la rata può essere modificata per 3 volte all’interno del periodo di rimborso del prestito, ma tra un cambio rata ed il successivo dovranno passare almeno 6 mesi.

Cambiare una rata vuol dire poterla abbassare (sempre entro un range definito da Agos stessa) oppure alzare (per quei mesi in cui disponiamo di maggiore liquidità) a nostro piacimento.

Richiedere il prestito Agos online

Come ben sapete il prestito Agos è possibile richiederlo andando direttamente in una sua filiale (qui potrete trovare quella più vicina a voi) oppure richiedendo un preventivo online sul sito ufficiale di Agos.

Vogliamo spendere due parole sul preventivo online di Agos, che grazie alla firma digitale può essere gestito come se vi trovaste in filiale, con il vantaggio di non dover andare avanti e indietro da casa per presentare la documentazione più corretta. Infatti grazie alla firma digitale (ne parliamo in questo articolo) validerete i documenti con la vostra firma, come se la apponeste a penna su un foglio davanti ad un incaricato di Agos!

Esito di fattibilità sulla base dei documenti presentati

L’esito di fattibilità di una pratica vi verrà comunicato non appena gli uffici di Agos avranno ricevuto la vostra documentazione (ve l’abbiamo elencata sopra). Infatti bisognerà controllare diversi parametri prima di approvare una pratica:
Agos controllerà anzitutto in Centrale Rischi se siete stati segnalati come cattivi pagatori. Una segnalazione di questo genere invaliderà qualunque vostro tentativo di ottenere un prestito personale.
Inoltre sarà necessario verificare i vostri impegni attuali, se il vostro reddito è già impegnato da diversi finanziamenti, sarà difficile vedersene approvato un altro. Un eccessivo indebitamento vi metterebbe a forte rischio di fronte alla finanziaria.
Anche l’attività lavorativa fa la sua parte: un neo assunto offre sicuramente meno garanzie di rimborso rispetto ad un dipendente a tempo indeterminato da diversi anni.

Se il prestito non vi verrà approvato a firma singola, potrete sempre provare a portare un garante per farvi approvare il finanziamento. Parliamo in questo articolo di Prestito con garante.

Agos, non solo prestiti personali

Ma l’universo di Agos non si riduce solo ai prestiti personali, tra i tanti prodotti disponibili vi citiamo:

la cessione del quinto (ne parliamo in questo articolo) per pensionati e dipendenti;
la delegazione di pagamento (vai al sito di Agos – sezione Delegazione di pagamento);
le carte di credito (vai al sito di Agos – sezione Carte);
prestiti finalizzati per qualunque progetto (vai al sito di Agos – sezione Prestiti finalizzati);